Il pane di Andrea Perino

Il pane…

Non sono una di quelle persone che non si siede a tavola senza pane e grissini, non sento il bisogno del pane mentre mangio, ma quando c’è… deve essere un elemento vero, un piatto… da gustare, con la dignità che gli spetta.
Prima di conoscere Perino, l’unico pane degno di essere considerato tale era quello del panettiere di Claviere o quello cotto nel forno a legna ad Angrogna… poi la rivoluzione…

image

Ho scoperto Perino prima di Natale, quando cercavo un buon panettone artigianale per il pranzo di famiglia.
Via Cavour n.10, pieno centro di Torino… fa freddo, è quasi buio quando arrivo la prima volta davanti alla vetrina… lucine che brillano sopra l’ingresso e dai vetri spalanco gli occhi su un’esposizione precisa ed infinita di pane… di ogni tipo, forma e sapore, grissini, focacce… e pizze… e dolci… e salati…

Ho impiegato un bel po’ di tempo a selezionare i miei prodotti preferiti, la mia famiglia un secondo a sviluppare dipendenza.
E se capitate lì verso ora di pranzo, non potrete resistere a un panino farcito o un trancio di pizza ancora caldo da mangiare al bancone o nel dehor quando c’è il sole.
Magnifiche anche le colazioni con le migliori brioches mai provate (da assaggiare le varianti light e integrali) e un cappuccino di tutto rispetto.

Andrea Perino è un ragazzo giovane, appassionato, con l’amore per il suo lavoro negli occhi, la perfezione nelle mani, il pane nel cuore. E poi c’è il sostegno del padre, di sua moglie Chiara e di tanti altri che credono nel suo progetto.

Profumo di pane caldo, di pasta che lievita, di focaccia appena sfornata che rapiscono all’ingresso, è così che comincia l’avventura.

La mia spesa:
IL PANE
– Pane toscano: pane bianco. Chiamato così per il modo in cui viene macinato il grano, ma si tratta di un pane salato. Ben cotto, crosta croccante e mollica piena di gusto.
– Pane di segale bio: 100%segale.. sapore intenso, di lunga durata, soffice come solo un maestro della lievitazione sa fare. Ottimo al mattino, tostato… con un velo di marmellata. Tra gli accoppiamenti salati, è da provare con lardo e miele o crema di lardo al barbera (pusher Rossorubino, via Madama Cristina). Altre varianti sono il pane di segale tirolese (con i semini) o il pane di segale in cassetta, tutti notevoli per gusto e consistenza.

image

Pane di segale con marmellata di mirtilli

GRISSINI
Quelli all’olio sono i preferiti dalla mia famiglia, si conservano a lungo, anche in questa stagione.
Io adoro quelli alle fibre: mix di farine ad alto contenuto di fibre e acqua, lavorazione perfetta.
FOCACCIA:
Spianata, focaccia tradizionale, focaccia allo stracchino, un vero dilemma…

Il conto:
1/2 kg pane toscano
1/2 kg pane di segale
1/2 kg grissini all’olio
1/2 kg grissini alle fibre
1 pezzo di focaccia
Circa 20€
Prezzo rapportato alla qualità del prodotto. La lunga conservazione di pane e grissini permette di sfruttare al meglio l’acquisto, senza sprechi.

La Tante C.

Annunci

3 risposte a “Il pane di Andrea Perino

  1. Pingback: Pane & co. | Les Tantes Gourmandes·

  2. Pingback: Focaccia: colazione, pranzo, notte | Les Tantes Gourmandes·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...