Zenzero… Tutti i gusti + 1

Lo zenzero…

Un ingrediente sorprendente… Curioso e poliedrico… Dolce o salato, per un sapore fresco, per quello sprint finale che dà il tono giusto al piatto.

Ho scoperto lo zenzero in Marocco: tajine nuovo nuovo, blu, ceramica di Fez… Per il pollo con limone candito e olive rosa e Monsieur Gingembre era l’ingrediente segreto..
Poi nei piatti thai, per dare sapore a zuppe e secondi di pesce…
In Nepal Ginger in ogni mercatino, ai bordi delle strade, perfino sull’ Annapurna… Fresh ginger tagliato a fettine sottili con sopra un po’di sale, per un aperitivo piccante dopo un giorno di cammino.

Thai noodles

Sbizzarritevi, assaggiatelo, provatelo, in ogni occasione… E diventerà un ingrediente irrinunciabile.

Il posto migliore per acquistarlo è il negozio di alimentari thai di via delle Orfane a Torino, all’angolo con C.so Regina Margherita: prezzi onesti e ottima qualità, con rifornimento di prodotti direttamente dalla Tailandia ogni settimana

Zenzero fresco:
Circa €0.60 al pezzo… E vi durerà a lungo, perchè ha un sapore molto forte, come dice Baron Brisse, ed è da usare a piccoli pezzi.
Pelate solo quello che vi serve e il rimanente conservatelo in frigorifero.
– Intero: fatelo bollire con il latte e lasciatelo in infusione mentre si raffredda, per preparare creme e gelati allo zenzero
– A fettine sottili: con un po’ di sale o zucchero per gustarlo al naturale. Oppure… Fate bollire in un pentolino con poca acqua (in modo che sia coperto da un dito d’acqua) e zucchero o succo d’agave. Dopo 5 minuti di bollitura scolatelo e ripetete l’operazione con nuova acqua per 3-4 volte, otterrete così uno sciroppo da bere freddo, allungato con acqua gelata, ottimo ristoratore di giornate afose ( o in versione punch per l’inverno). In alternativa, potrete preparare una sfiziosa gelatina, addensando lo sciroppo con l’agar-agar.
– Grattugiato: Per le marinature.
Per condire carpacci, nelle salse, o per aggiungerlo in cottura, ecco un piccolo segreto: grattugiate lo zenzero, poi mettete la polpa in un cucchiaio e spremetelo appoggiandovi sopra un altro cucchiaio, fino a quando non avrete raccolto circa un cucchiaino di questo succo potentissimo.
Lo zenzero si sposa perfettamente con il pesce, conferendogli una nota interessante, che ricorda il limone, ma con sfumature più complesse, più delicate.
Come condimento su tartare e carpacci di pesce, emulsionate olio, succo di zenzero e sale… Provatelo sui gamberoni crudi… Con sopra granellini di sale nero a completare l’opera.

In negozio lo potrete trovare anche in polvere, da aggiungere nell’impasto di torte e biscotti, o in salamoia, come al ristorante giapponese.

Lo zenzero candito migliore è sempre lì in zona… e Les Tantes ne vanno matte: Ceni a Porta Palazzo, prendete quello a fette!

E per chi cercasse lo zenzero nei locali torinesi… Unico e imperdibile il gelato di Shizen.

Magari vi ho contagiato…

La Tante C.

Indirizzi utili
– Negozio alimentari thai: Tan Thanh, via delle Orfane 29 – Torino
– Drogheria: Ceni, Piazza della Repubblica 5h – Torino
– Ristorante giapponese: Shizen, Viale Thovez 6 – Torino

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...