Semifreddo alla nocciola e Nutella griffata

Oggi Baron Brisse ci regala un’altra delle sue meravigliose ricette…
Dolce gourmand, piacevole da cucinare, facile, veloce (30 minuti per prepararlo e 4 ore di freezer) e di grande effetto.

Ingrediente fondamentale del semifreddo è la crema di cioccolato alla nocciola… Libidinosa solo al pensiero… Panini con la Nutella, grissini con la Nutella, il dito che affonda nella Nutella… Una meraviglia! Poi il mondo della cioccolata si è evoluto e oggi il mercato piemontese, vero cultore del gianduia, può vantare alcune varianti griffate della crema di cioccolato alla nocciola, meravigliosa evoluzione dell’antenato Ferrero…
La mia crema preferita è quella della Piemont: lo stabilimento di Bertolla (Torino) è ancora poco conosciuto, ma i prodotti sono ottimi, senza nulla da invidiare alle grandi marche del panorama torinese e la crema di nocciola è… indescrivibile, profumo intenso, morbia e vellutata, dolce al punto giusto, vera.

image

Tra i maestri cioccolatai di Torino, spiccano la crema gianduia di Gobino e quella di Montersino, in vendita da Eataly. Infine, non lasciatevi sfuggire una delle numerose varianti di crema al cioccolato di Venchi, piacevole scoperta.

E ora la ricetta…

“Rossetto e Cioccolato” di sottofondo, perchè per creare ci vuol pazienza…

Ingredienti:
200 gr crema di cioccolato alle nocciole
100 gr mascarpone
200 gr panna montata
100 gr base semifreddo
100 gr meringa italiana

Per la base semifreddo:
1 tuorlo
60 gr zucchero
20 gr acqua
1 bacca vaniglia
fare uno sciroppo di acqua e zucchero a 121°, appena si raggiunge questa temperatura, versarlo a filo sui tuorli con i semi di vaniglia che montano in planetaria (nella versione più casalinga usate la frusta elettrica)  e lasciar montare fino a raffreddamento.

Per la meringa italiana:
50 gr zucchero
10 gr acqua
1 albume
10 gr zucchero
fare uno sciroppo di acqua e zucchero a 121°, appena si raggiunge questa temperatura, versarlo a filo sugli albumi che montano in planetaria con i 10 gr di zucchero e lasciar montare fino a raffreddamento.

image

Semifreddo:
Unire la crema di cioccolato alla nocciola con la base semifreddo, mescolando delicatamente, unire poi il mascarpone, la panna e la meringa, mescolando dal basso verso l’alto, per non smontarle.
Colare il semifreddo negli stampi di silicone.

image

Mettere in freezer per almeno 4 ore.
Sformarlo nel piatto, subito prima di servirlo.
Potete accompagnarlo a fragole fresche o a un velo di composta di albicocche. Foglioline di menta per guarnire.

Tocco finale: un buon vino passito… Baron Brisse vi coccolerebbe con il Moscato Passito Forteto della Luja di Loazzolo.

image

Sublime….

La Tante C.

Le grandi bolle di zucchero: Come ottenere uno sciroppo di acqua e zucchero a 121°C senza il termometro da cucina.
Mettete zucchero e acqua in un pentolino (senza fondo antiaderente), senza mai mescolare, aspettate che il composto bolla. Prendete una forchetta e immergetela in uno scodellino riempito con acqua fredda, poi sollevate con la forchetta un po’ del composto, prelevandolo dal pentolino e soffiate sopra alla forchetta, come i bambini con le bolle di sapone; quando riuscirete a creare delle grandi bolle, avrete raggiunto i 121°.
Baron Brisse est supér….

Indirizzi utili:
– Piemont cioccolato: via Gran Paradiso, 16/23 – Torino (TO)
– Gobino: via Lagrange, 1 – Torino
– Eataly Lingotto: via Nizza, 230 – Torino
– Venchi: via Garibaldi, 22 – Torino

Annunci

2 risposte a “Semifreddo alla nocciola e Nutella griffata

  1. Pingback: Piemonte loves Sicilia | Les Tantes Gourmandes·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...