Un sabato sera per fermare il tempo

Ci sono settimane che sembrano infinite, settimane in cui il lavoro ti assorbe completamente, senza lasciarti nulla… Ed è così che il sabato giunge inaspettato…

Niente di più piacevole di una sera per non pensare alle fatiche passate e agli impegni futuri, una sera in cui lasciarsi coccolare… Dolcemente…

Perchè questo post, perchè un altro articolo sul Tajut? Per raccontarvi il piacere di una cena, le emozioni che un ristorante deve suscitare… Ognuno ha il proprio “Tajut”, il proprio ristorante perfetto… Scrivo per incoraggiarvi a scoprire il vostro.

La nostra cena
All’ingresso siamo accolti da un ambiente sobrio, ma raffinato, caldo e avvolgente.
Greg ci accompagna al tavolo, professionale e sorridente.

Il primo ad arrivare è sempre il vino. Enrico (chef e patron) ci consiglia una bottiglia di bianco della sicilia: SP68, di Occhipinti.

image

Albanello (vino autoctono siciliano) e moscato. Colore giallo paglierino, sentori di uva spina e fiori bianchi. In bocca si riconosce il moscato della provincia di Ragusa. È un vino fresco e piacevole, caratterizzato da un’acidità quasi assente e da una buona mineralità. Si sente la Sicilia, il sole, il terreno sabbioso e calcareo.

Insalata di porcini, pesche e mele

image

Una versione leggera per assaporare i funghi, per ritrovarne il gusto vero… Note di un’estate finita che lascia il passo all’autunno. Sorbetto di mela e di aceto per condire.

Ravioli di rapa

image

Ai primi lavora il Ghianda, per una portata veramente originale: una fettina di rapa viola al posto della sfoglia, all’interno ripieno di salsiccia. Schiuma di patate sul fondo del piatto e scaglie di tartufo sopra al raviolo.

Baccalà con schiuma di latte e tartufo

image

Un abbinamento mai sperimentato prima. Nell’impeccabilità del risultato si riconosce il tocco del sous chef Cristian. Da provare per capirne la delicatezza e la pienezza.

Uovo con il tartufo

image

È il regalo di Enrico per dirci che la stagione dei tartufi è cominciata. Semplicità unica, risultato mozzafiato.

Tè con i biscotti

image

Perchè al dolce non si può resistere… Andrea prepara il tortino caldo sul momento, per ricordare i biscotti appena sfornati… Profumati e fragranti. Sorbetto al tè intorno.
Un finale appagante.

Come non appassionarsi a chi cucina con passione…..

La Tante C.

Indirizzi utili:
Ristorante Tajut: Via Torino 2, San Mauro Torinese – Torino

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...