Il porcino della Baritlera

Un anno passato e un autunno che ormai è nel suo vivo: cambiamenti belli, novità, ma alcune cose rimangono le stesse…e l’appuntamento con V. alla Baritlera per la serata dedicata al porcino, di certo non possiamo mancarlo!

Fa già freddo in bassa valle, e questo giovedì sera ci accoglie un vento fortissimo che porta profumo di neve; entriamo e l’ambiente ci avvolge come sempre, con la sobria eleganza che lo contraddistingue, le tovaglie bianche e un bicchiere di birra Sora Lamà accompagnato da una mousse di carote con porcini trifolati…iniziamo bene!

Solito cestino del pane da urlo: qualche cubetto della focaccia tiepida divina, pane nero a lievitazione naturale, micro panini alle erbe.
Tre antipasti: Sfoglia di pollo e insalata di porcini. Semplice ma saporito, un sapore pulito per inizare.

image

pane e antipasto

Patata scavata con fonduta ai porcini: molto buona, la patata croccante, la fonduta è stata fatta con i funghi, non semplicemente unita alla fine; il risultato è una crema densa e molto gustosa con pezzi di porcino a dare croccantezza.
E per chiudere gli antipasti, parmigiana di zucca ai porcini: anche qui croccantezza della zucca e della gratinatura…ottimo.

image

parmigiana di zucca

Ed ecco arrivare il piatto migliore della serata, di una squisitezza, un gusto e un abbinamento perfetti: i maltagliati integrali alla carbonara di porcini. La farina integrale rende la pasta più ruvida e saporita, l’uovo sembra crema, il fungo saltato e i pezzetti di guanciale croccante completano il piatto e lo rendono semplicemente perfetto.

image

maltagliati

Ancora la vellutata di porri con porcini stufati…e noi iniziamo ad essere in serie difficoltà…
Arriva il secondo e…invece dell’annunciata milanese impanata nei porcini, servita con piccola frittura, giunge un quarto di brontosauro: è tantissima!!! Un vero peccao, dover rinunciare a terminare una vera milanese, di una carne di una tenerezza incredibile…i porcini però ce li siamo sbafati!

image

carta dei dolci

E’ ora del dolce, perchè V. non ci rinuncerebbe per nulla al mondo…ma stasera andiamo sul classico: la panna cotta alla lavanda è sempre fantastica, e il tortino al cioccolato fondente da urlo…

image

la valle

Grazie alla Baritlera, che rimane così com’è nonostante la crisi, la fatica, la clientela non sempre facile e il duro lavoro…
Sono realtà da premiare, queste. Per le scelte fatte in partenza e le scelte che ogni giorno vengono fatte.

La Tante A. Valsusina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...