Refuge du Parmelan

Viviamo in un posto meraviglioso. A dir poco stupendo.
Per ora ce lo godiamo poco, tra orari di lavoro stremanti e pochissimi momenti per stare insieme.

image

La nostra prima balade

Ma ciò che amo già di questa nostra nuova città, è la bellezza partout, per dirla alla francese: non c’è bisogno di una giornata dal cielo azzurro, di cercare una cima di un monte per un bel panorama, di fare chilometri alla ricerca di un luogo affascinante.
Qui basta aprire gli occhi, saltare sulla bicicletta…e godersi l’ Alta Savoia.
E così arriva la nostra prima intera giornata insieme: c’è il sole, è un giorno di festa…e sul nostro libro dei rifugi leggiamo che proprio oggi è il giorno di apertura stagionale del Rifugio Parmelan … si parte!

image

Rocce calcaree

Il monte Parmelan è quello che noi vediamo da casa nostra, sdraiati a letto, la mattina il sole spunta proprio da lì: con il cielo blu, con la pioggia, con le nuvole fitte o il cielo stellato, lui è sempre lì che ci guarda, con il suo aspetto affascinante e particolare. Sarà lui il primo di una lunga serie.

image

L’infinito

Una strada bellissima che parte da Annecy-le-Vieux, direzione Thones, e poi si inizia a salire, fino ad arrivare a Naves Parmelan, tra mucche, prati verdi, ciclisti, parcheggiamo l’auto e inizia la nostra balade.
Sentieri morbidi, per noi che abbiamo scelto il Petit Montoir, in un paesaggio fantastico: rocce calcaree, grotte, abeti bianchi e neve…una gita alla portata di tutti, e anche qui ci rendiamo conto delle abitudini diverse dei cugini francesi; loro la montagna la vivono davvero, profondamente e senza riserve: bambini piccolissimi muniti di scarponcini, passo costante e nessun capriccio; coppie di anziani che inesorabilmente continuano a salire; corridori di trail, corpi asciuttissimi per uno sport che è una prova di resistenza; arrampicatori con zaini pieni di corde; appassionati naturalisti.
Il sentiero per il rifugio è in continuo via-via, chi mangia un panino seduto su una roccia, chi si riposa, chi scatta qualche foto: nel silenzio, nel rispetto dello spazio comune e degli altri.

image

Arrivati!

L’arrivo al rifugio a 1835 metri, dopo 2 ore di camminata e 600 metri di dislivello, è la nostra prima tappa francese: ci sediamo per un pranzo fugace ma nutriente. I rifugi francesi, ben diversi dai nostri, non offrono grandi cucine o menu particolari, sono molto sobri, ma ben attrezzati.

wpid-20140529_141723.jpg

Solo per scaldarci…

Ordiniamo omelette e piatto di charcuterie accompagnati da due birre de la Cordée, la birra bio dell’Alta Savoia, una bionda e l’altra aromatizzata al genepy. I pasti in rifugio, dopo ore di camminate sui sentieri, hanno sempre un gusto speciale, anche se non sono propriamente gourmand: ma qui facciamo un pasto pulito e piscevole, con un tazzone di caffè per riscaldarsi prima della lunga discesa…e si riparte.

image

La cresta

Non prima di avere ammirato la vista dalla cresta della montagna…con uno scorcio del Lac d’Annecy e la vista sulla città…bellissimo!

image

Lac d’Annecy e la città…quello che vede del lago è circa un quarto del totale…

Sulla strada del ritorno siamo stanchi e un po’ addormentati, ma felici: non abbiamo bisogno di dircelo ma nonostante tutto, le difficoltà e le mancanze, ci sentiamo fortunati a vivere qui.

La Tante A. un po’ più serena

 

Birre della Savoia: http://www.brasseurs-savoyards.fr/

Refuge du Parmelan: http://refugeparmelan.wordpress.com/

Advertisements

Una risposta a “Refuge du Parmelan

  1. Anche a me piace tanto fare passeggiate in montagna ma è vero che qui da noi non c’è molto questa mentalità se non tra i veri appassionati.. Panorama bellissimo, e il gusto di un pasto fatto con vero appetito (suscitato dal moto e dalla camminata) non ha prezzo.
    Buon proseguimento, speriamo sempre meglio. 🙂
    Alice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...